fbpx

Necessiti veramente di un social media manager?

Cosa fa un social media manager

Necessiti veramente di un social media manager?

E' veramente il caso di chiamare un social media manager?

Domanda lecita e ancor di più in questo periodo di pandemia, ma serve veramente un Social Media Manager? 
Come succede la maggior parte delle volte, la risposta è dipende. 
Si vabbè, a questo c’ero arrivato pure io, da cosa dipende?
Ecco, dipende da qual è il tuo business, da come è strutturato e se è realmente adatto a reggere una strategia social.
Con questo intendo che prima di tutto il tuo business deve essere comunicabile. E’ vero che su Facebook o Instagram, praticamente troviamo quasi tutte le tipologie di pubblico, ma è altrettanto vero che comunicare un negozio di vestiti non è esattamente come comunicare per un’ azienda di riscaldamento industriale.
Con ciò non voglio dire che il secondo non è comunicabile, ma che inevitabilmente richiede un lavoro di fruibilità del contenuto molto più elevato rispetto al primo. 
Il secondo punto che ho elencato è: “da come è strutturata la tua azienda”. 
Ciò significa che se l’azienda ha il compito di voler vendere tramite i social, la domanda da porsi è: ci sono tutte le carte in regola per poter iniziare a vendere online? 
Capita spesso che l’azienda ha la volontà di vendere online e che tutto è pronto per raggiungere l’obiettivo, ma poi ai primi contatti online inizia il panico. C’è l’e-commerce ma non si sa chi spedisce, oppure non c’è il personale che deve occuparsi della buona riuscita della vendita. Quindi quando si iniziano a lavorare sui social bisogna assicurarsi che tutti gli step utili per raggiungere l’obiettivo siano stati correttamente sviluppati.
Ultimo punto elencato è reggere una strategia social. Quando si chiama un social media manager, non si può pensare che si occupi da solo della costituzione dei materiali.  

 

Ogni azienda è un mondo a sè, ha le proprie regole, la propria mission e vision, di conseguenza il lavoro 
social è frutto di una sinergia continua tra il consulente social e l’azienda stessa. Il consiglio che dò sempre è quello di diffidare dal consulente che dice: “mi occupo di tutto io”, perchè i tuttologi non esistono sulla terra e nessuno conosce la tua azienda meglio di te e per questo nessuno sa comunicarla con più attenzione, passione e forza rispetto te. 
Quindi considerati questi primi tre punti, e considerata la tua volontà di metterti in gioco, puoi porti la domanda “è veramente il caso di contattare un Social Media Manager”?
E’ il caso di chiamarlo se non hai conoscenze tecnico manageriale dei social. Non è la stessa cosa utilizzare Facebook dal punto di vista di un normale user, già il solo modo di pubblicare varia, perchè non scriverai più il contenuto quando ti passa per la testa, ma farai attenzione alle metriche che porteranno il tuo contenuto ad essere più o meno visualizzato e quindi ad avere più o meno like. 
Lavorare con un Social Media Manager significa avere una persona capace di individuare quali sono gli argomenti che più attirano pubblico e di conseguenza metterli a sistema tramite un piano editoriale, che prevede le pubblicazioni per lo meno settimanali. 
Curare i social oramai è di fondamentale importanza se vuoi aumentare le tue vendite. Le persone passano buona parte della propria giornata suoi social, ancor di più in questo periodo di pandemia e mostrargli costantemente i tuoi prodotti è il miglior modo per attirarli all’interno del tuo negozio. 
In conclusione se vuoi una risposta alla domanda iniziale la risposta è: si a meno che tu non abbia le conoscenze adatte per farlo da solo.

A rileggerci!

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *