fbpx

Utilizzi i giusti social?

utilizzi il social giusto?

Utilizzi i giusti social?

La tua azienda è sul giusto social?!

Molte volte quando un’azienda entra nel mondo social, apre tutti i profili social esistenti, con il pensiero costante del “così tutti mi troveranno”. Pensiero in linea generale sensato se pensiamo al gran numero di persone iscritte alle varie piattaforme social.
Passa del tempo, magari 6 mesi, l’azienda spende soldi e tempo nel proprio social media marketing, ma vede che, se su alcuni profili hanno un riscontro interessante, per altri il gradimento rasento lo zero. Iniziano a nascere le prime domande che nella maggior parte dei casi, porta a scaricare la colpa sul basso appeal del social, senza considerare che invece quel quasi zero è colpa solo ed esclusivamente loro. 

Partendo dal presupposto che molto spesso è colpa nostra e non del social, andiamo a capire quali sono le motivazioni che portano a scegliere un social piuttosto che un altro. 

Partiamo da un primo step: bisogna essere coscienti di cosa vendiamo. Questo step seppure banale già ci fornisce un quadro generale del possibile cliente. 
Il secondo passo è proprio quello di considerare il target di riferimento. Se si vende filo di lana è quasi del tutto impensabile avere un target principale di neo-maggiorenni. Questo passaggio può essere tanto empirico quanto frutto di uno studio, ne discuteremo nei prossimi interventi.
L’ultimo step da considerare, per avere un social di rendimento, è quello di esprimere dei valori nei quali far rispecchiare il proprio target. Si deve tenere ben in mente che il cliente non è un salvadanaio e che nel suo viaggio sui social è alla ricerca di informazioni che ritiene utili e non solo di annunci d’acquisto.
Ovviamente andremo ad approfondire questi discorsi, ma inizia a pensare se stai effettuando questi tre passaggi fondamentali!
A rileggerci!

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *